Offerte ViaggiOfferte Viaggi

Bergamo Le Valli Bergamasche

Racconto di Viaggio e itinerario Turistico a Bergamo (BG) Lombardia -


ancora poco conosciuta dal turismo di massa e troppo spesso ignorata dagli stessi operatori turistici la cittadina di bergamo risulta al contrario di grande interesse al visitatore più attento che resterà affascinato dalla sua particolarità di città su due livelli: bergamo bassa ('berghem de sota'), moderna e

dinamica ma non troppo frenetica, decisamente “ a misura d’uomo”, caratterizzata da viali di grande respiro contornati da aiuole fiorite e imponenti fontane, e bergamo alta ('berghem de sora'), vero e proprio gioiello artistico, posta alla sommità di uno dei 7 colli del territorio. il turista amante dell’arte

e della cultura potrà trattenersi anche un intero week end in città girovagando tra vicoli e piazzette per ammirare case medioevali o visitare musei, il turista in transito dall’aeroporto di orio al serio troverà interessante spendere le ore che lo separano dal suo prossimo volo scattando qualche foto o dedicandosi

allo shopping, mentre gli amanti della natura potranno godere di un “mordi e fuggi” di mezza giornata prima di proseguire per il loro itinerario alla scoperta delle prealpi orobiche. il modo migliore per visitare berghem de sora (come la chiamano i locali) è accedervi dalla parte bassa della città tramite

un breve ma suggestivo tragitto in funicolare. piazza vecchia è il centro di bergamo alta, qui è possibile ammirare il palazzo della ragione e la torre del comune. subito dietro si trovano il duomo e la cappella rinascimentale del colleoni, realizzata come cappella funeraria di bartolomeo colleoni. facendo

due passi per le stradine (interamente trasformate in zona pedonale) e ammirando i negozi (che sono aperti quasi sempre anche di domenica) si prosegue sino alla rocca … per una refrigerante sosta nel parco delle rimembranze. dopo aver fatto tutto il giro delle mura (passando per colle aperto, dal quale si ha

una bella vista sulla città) è possibile ritornare verso la piazza del mercato e ridiscendere a bergamo bassa in funicolare. a questo punto sarà possibile decidere di fermarsi in città per la cena e la notte o di proseguire per un itinerario naturalistico in direzione valle seriana o valle brembana o - perché

no? - proseguire la propria vacanza in montagna. la valle seriana offre una bellissima vacanza montana. particolare interesse merita il paese turistico di selvino (1000 metri). l'altopiano di selvino si trova nelle montagne bergamasche, a 1000 m. di altitudine, a cavallo fra la valle seriana e la valle brembana;

da qui si dominano gli splendidi paesaggi della pianura e delle alpi orobiche. selvino è circondato da montagne facilmente raggiungibili con comode passeggiate fra boschi e prati, mentre chi ama la montagna più impegnativa può trovare le rocce del monte cornagiera appena fuori casa. selvino offre ai suoi ospiti

una ricca serie di manifestazioni ed eventi, week end a tema in hotel, degustazione di piatti tipici della zona, escursioni sia sportive sia dilettantistiche e, non meno importante, un salutare riposo! per raggiungere selvino provenendo da bergamo è necessaria una deviazione di circa 12km dalla provinciale

delle valli, per affrontare una comoda e panoramica strada di montagna che conduce alla località. sarà poi possibile ridiscendere in pianura con un percorso alternativo che vi porterà ad attraversare la seconda valle bergamasca: la valle brembana. chi invece non vuole deviare dalla strada provinciale può

da bergamo proseguire per una trentina di chilometri sino a raggiungere clusone a 650 metri su livello del mare, un centro abitato da 8000 persone che vanta interesse turistico e artistico. oltre al palazzo comunale dell'anno mille ed a varie chiese ed altri palazzi secolari, case contadine con la "lobbia", case

con loggiati, a clusone si trova il mirabile orologio planetario fanzago che dal 1583 segna ore, minuti, giorni e fasi lunari. tra i massicci montuosi che si ergono fino ad anche tremila metri di altitudine stanno però anche altri paesi, tutti caratterizzati da particolarità artistiche e naturali degne di visita.

a gromo, si trova un bel borgo medioevale, da valcanale, parte invece il sentiero delle orobie: 8 tappe e 80 chilometri per toccare i luoghi più sperduti di queste montagne. a valbondione, il comune più a nord della valle, si trovano invece le cascate del serio: qui il serio compie un tuffo di 315 metri,

uno spettacolo senza dubbio affascinante. (apertura a date prestabilite 5 volte l’anno da giugno a ottobre) da valbondione si possono ragiungere i rifugi curò e coca e da lì salire sino ai laghetti alpini o alle vette pizzo di coca (3050 metri), scais (3038 metri) , gleno con il suo piccolo ghiacciaio. castione

della presolana ed onore, ad 870 e 700 metri, sono i comuni della conca della presolana, zona molto sviluppata a livello turistico sia d'inverno che d'estate che si presenta come un verde declivio che dolcemente sale sino al passo della presolana. dal passo si sale alla cima della presolana, alla grotta dei pagani,

al rifugio rino olmo o al monte visolo. oltre il passo si apre la suggestiva e selvaggia valle di scalve, chiusa tra il pizzo camino e la presolana. qui troveremo schilpario con il suo museo minerario e numerose possibilità per effettuare escursioni e arrampicate. la val brembana è scavata dal fiume brembo

e si presenta impervia, spesso incassata, dal sapore tipicamente alpino. appena superati villa d'alme, almenno e clanezzo il paesaggio abbandona l'aspetto collinare per farsi più roccioso e scosceso. centro principale della valle è zogno, ottomila abitanti, nel cui territorio stanno le grotte delle meraviglie,

androni naturali con stalattiti e stalagmiti. una piccola piana si apre alla confluenza dei rami del brembo che scendono da olmo e da fondra: in tale piana sorge il piccolo paese lenna, a 560 metri di altitudine. sempre da tale piana la valle si divide in più direzioni e la principale è senza dubbio quella

che prosegue sino a foppolo, 1510 metri slm, il comune più elevato della provincia di bergamo: da qua si possono effettuare escursioni ad oltre 2500 metri di quota, come monte toro, corno stella o monte cadelle. altro centro di rilevanza turistica è branzi, collocato in un'incantevole posizione tra grandi montagne

ed a pochi passi dalla conca dei laghi gemelli. capitale turistica della val brembana è però san pellegrino terme, un tempo rinomato centro turistico e termale che vantava un grand hotel e un casinò di grande pregio (ora purtroppo non più in uso e in fase di recupero). dell’acqua minerale san pellegrino

si parla già in alcuni statuti comunali del 1452 mentre un secolo dopo, con il riconoscimento del potere curativo delle acque termali, viene avviata la costruzione del primo stabilimento cui seguono, ad inizio novecento, le costruzioni più importanti.


Guarda altri Racconti e Itinerari Turistici a Bergamo

Trova Eventi e Manifestazioni Turische, Offerte e Promozioni di Strutture Turistiche per tutte le occasioni a Bergamo


Ti Piace questa pagina?
Seguici su
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
© Corrieredeiviaggi.com - Tutti i Diritti Riservati