Offerte ViaggiOfferte Viaggi

Prolungamento Più Giorni Dell'Itinerario Turistico Longobucco: Natura-atrtigianato-folclore

Racconto di Viaggio e itinerario Turistico a LONGOBUCCO (CS) Calabria -


prolungamento itinerario: riserva giganti gallopane-fossiata-lago cecita-centro visite cupone-camigliatello silano (n°giorni 2) secondo giorno ore 8 partenza per la fossiata (12km da longobucco): escursione itinerario “giganti di gallopane” ore 13 pranzo a sacco: area pic-nic fossiata,

attrezzata di tavoli, fontane e griglie ore 15: visita lago cecita e centro visita cupone (distanza 7km) ore 17: visita camigliatello silano ore 19: ritorno a longobucco ore 20: cena presso trattorie/ristoranti locali prolungamento itnerario: gole del

trionto-rossano- corigliano calabro (n°giorni 3) terzo giorno ore 8:30: escursione sentiero “gole del trionto” ore 12:30: pranzo trattorie/ristoranti locali ore 1430: partenza per rossano (distanza 40km) rossano è uno dei principali centri bizantini della calabria. visita alla piccola

chiesa della panaghia, del xii secolo, e la chiesa di san marco, del x secolo. nella cattedrale si venera un'immagine della madonna acheropita. il gioiello di rossano, custodito nel museo diocesano, è il codex purpureus rossanenisis, un evangelario eseguito in palestina, splendidamente miniato e con le lettere

di colore argento. visita alla chiesa di santa maria del pátire dove si arriva attraversando oliveti e lecceti, e con vista su emozionanti squarci panoramici. visita museo della liquirizia “giorgio amarelli” ore 18: partenza per corigliano calabro (distanza 15km) visita castello ducale il fortilizio

dovette certamente far parte della linea difensiva (cioè di una serie di fortificazioni e avamposti) che il condottiero normanno roberto il guiscardo venne attuando fra il 1064 e il 1080 nella valle del crati per controllare e assediare le città e i territori insofferenti al suo giogo, tra questi: la vicinissima

bizantina rossano. la data di costruzione che si è andata consolidando nel tempo attraverso i pochi e frammentari documenti storici è il 1073. il castello, costruito originariamente a mo' di fortezza, ebbe una serie di trasformazioni e rimaneggiamenti che ne mutarono e ampliarono la struttura originaria,in

modo particolare nel periodo angioino e aragonese. a roberto sanseverino, iv conte di corigliano dal 1339 al 1361, fu dovuto il primo adeguamento che da un lato servì ad adattare parte del maniero a residenza signorile e dall'altro fece assumere all'edificio l'aspetto tipico dell'architettura fortificata in

epoca angioina. secondo la tradizione locale vi nacque nel 1354, carlo d'angiò, che nel 1381 diventerà re di napoli col nome di carlo iii. ore 20: cena presso ristorante corigliano calabro (specialità pesce) rientro a longobucco prolungamento itinerario: petra e ra gna zzita-sibari (n°

giorni 4) quarto giorno ore 9 escursione sentiero “brigante”: petra e ra gna zzita = antico rifuggio dei briganti ore 13: pranzo presso trattorie/ristoranti del luogo ore 15: partenza per sibari (distanza 65km) visita al museo archeologico nazionale della sibaritide vi sono

conservati ed esposti i principali reperti d’epoca arcaica provenienti dai luoghi di culto del comprensorio sibaritico: terrecotte, rilievi, materiali metallici provenienti da sibari e da francavilla marittima (loc. timpone della motta). visita scavi di sibari per info www.tessituralongobucco.it francesco

de simone cell 3392717490 / 098371243 e-mail de_francesco@libero.it / f.desimone@tessituralongobucco.it


Guarda altri Racconti e Itinerari Turistici a LONGOBUCCO

Trova Eventi e Manifestazioni Turische, Offerte e Promozioni di Strutture Turistiche per tutte le occasioni a LONGOBUCCO


Ti Piace questa pagina?
Seguici su
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
© Corrieredeiviaggi.com - Tutti i Diritti Riservati