Offerte ViaggiOfferte Viaggi

“il Cielo Dei Gemelli: Miti Leggende Di Una Costellazione”

Eventi Vari a Rocca di Cave (RM) Lazio -


il dipartimento di scienze di roma tre (dipartimento di eccellenza italiano), in collaborazione con il comune di rocca di cave e il gruppo astrofili cds-hipparcos, organizza il 29 febbraio lo spettacolo di planetario “meteoriti, messaggeri del tempo e dello spazio” e la serata osservativa “il cielo dei gemelli:

miti e leggende di una costellazione”. l’attività si svolgerà presso il planetario e la stazione osservativa del museo geopaleontologico "ardito desio" di rocca di cave (rm), piazza della torre, 11. la giornata si apre alle 15.00 con l’escursione geopaleontologica nel territorio comunale di rocca di cave, dove

si rinvengono numerosi affioramenti fossiliferi relativi alla presenza di una scogliera corallina del cretacico superiore. dalle 17 alle 19.00 si svolgerà lo spettacolo planetario “meteoriti, messaggeri del tempo e dello spazio”. le testimonianze di osservazioni della caduta di meteoriti sono molto antiche.

osservazioni precise e datate sono riportate in numerose tavolette di argilla nella mesopotamia, collegate alle registrazioni che i sacerdoti astronomi-astrologi effettuavano con regolarità per le previsioni dei fenomeni celesti e terrestri. per molti secoli, seguendo l’opinione di aristotele, sono state interpretate

come fenomeni atmosferici o vulcanici. si dovrà attendere l'epoca dei lumi per riconoscere la reale origine cosmica dei reperti. oggi decine di migliaia di meteoriti sono raccolte nei musei e laboratori e studiate per comprendere la storia dei pianeti e della genesi del sistema solare. dalle 19.30 alle 22.30

si svolgerà la serata osservativa “il cielo dei gemelli: miti e leggende di una costellazione”. la serata è dedicata alla conoscenza del cielo invernale. alla fine di febbraio, all’inizio della notte, nel cielo verso sud si staglia la costellazione dei gemelli. nel mondo classico, i gemelli rappresentavano i

dioscuri, castore e polluce, figli di leda e giove. le due stelle di prima magnitudine, si trovano a breve distanza angolare fra loro, suggerendo agli antichi osservatori l’idea di una coppia. ancora ben visibile e brillantissimo, il cosiddetto triangolo invernale, costituito da sirio, betelgeuse e procione,

controparte altrettanto brillante, del più famoso triangolo estivo. proprio betelgeuse, “la spalla destra” di orione, una supergigante rossa, sta mostrando un raro fenomeno, percepibile anche a occhio nudo. da oltre venti anni, il suo splendore è diminuito costantemente, rendendo la stella, seconda per luminosità,

dopo rigel “il piede sinistro” del cacciatore, una supergigante bianco-azzurra. verso l’orizzonte est si osservano le costellazioni del cancro e del leone, che già anticipano il cielo della primavera. verso nord si stagliano le costellazioni circumpolari, con l'orsa maggiore bassa sull'orizzonte, e cassiopea

alta a nordest, i cui allineamenti stellari guidano al riconoscimento del perseo, di andromeda e pegaso. tra gli oggetti di “cielo profondo” sono osservabili gli ammassi aperti m35 nei gemelli, m45, le pleiadi, nel toro, m44 il cosiddetto “presepe” nel cancro. ancora ben osservabile la nebulosa di orione m42.

per i pianeti, venere brillantissima nei pesci, è osservabile, dopo il crepuscolo, ancora vicina al massimo del suo splendore (mag -3,9). molto più in basso, sull’orizzonte sudovest, il pianeta mercurio (mag. 0,36). il remoto urano è visibile per tutta la notte al confine fra l'ariete e i pesci. la luna prossima

al primo quarto, è al 5° giorno della lunazione, visibile fino alle 22.30. programma dell'evento ore 15:00 escursione al sentiero geopaleontologico. attraverso 100 milioni di anni l'attività è su prenotazione. inviare una mail a info.hipparcos@gmail.com indicando nome, numero di partecipanti

e recapito telefonico. ore 17:00 spettacolo planetario “meteoriti, messaggeri del tempo e dello spazio” allo spettacolo è abbinata una piccola esposizione di meteoriti, della collezione hipparcos. si consiglia la prenotazione. ore 19:30 serata osservativa* “il cielo dei gemelli: miti e

leggende di una costellazione” non è richiesta la prenotazione. * la serata osservativa non si svolgerà in caso di maltempo. costi: escursione 5€, spettacolo al planetario 5 €, serata osservativa 6 €, combinazione di 2 attività 8 €, combinazione di 3 attività 12€ (ingresso gratuito bambini fino a 7 anni

e persone con disabilità). appuntamento: l’appuntamento per l’escursione e per la serata sono presso la biglietteria del museo piazza della torre 11; rocca di cave; per gli spettacoli al planetario, presso la sede in via del colle pozzo, 1, rocca di cave. le serate si svolgono a 1000 metri di quota,

pertanto si consiglia abbigliamento e calzature adeguato all’ambiente montano. per informazioni segreteria museo: 3355827864 pagina facebook: https: www.facebook.com museoroccadicave email: info.hipparcos@gmail.com web: http: host.uniroma3.it musei arditodesio museo


Guarda altri Eventi e manifestazioni turistiche a Rocca di Cave
Scopri itinerari, offerte e promozioni di strutture turistiche a Rocca di Cave
Periodo
Dal 29/02/2020 al 29/02/2020


Luogo
Rocca di Cave (RM) Lazio


Evento segnalato da
francesca vitalini

Ti Piace questa pagina?
Seguici su
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
© Corrieredeiviaggi.com - Tutti i Diritti Riservati