Offerte ViaggiOfferte Viaggi

Cromie. Rossella Liccione Alessio Calega

Mostre a Argenta (FE) Emilia Romagna -


in esposizione, al piano terra del centro culturale mercato, opere ed installazioni di due artisti giovani e talentuosi: rossella liccione e alessio calega. calega, scenografo teatrale, presenta i suoi lavori dove il motivo conduttore è il cuore, è infatti con il lavoro teatrale condotto sul racconto di edgar

allan poe, “il cuore rivelatore” che incomincia l’uso dell’immagine del cuore. scrive alessio: “nel tempo questo cuore che era semplicemente un battito ripetitivo si tramuta e si evolve, trasformando quel semplice muscolo in una rappresentazione macrocosmica, una grafia ben precisa avendo un significato attraverso

l’utilizzo di colori e posizioni che diversificandosi tra di loro, creano significati totalmente differenti. i materiali sono una parte importante del mio lavoro, utilizzo molto spesso tessuti e pellami di scarto. il riutilizzo è quasi alla base dell’anima di un mio lavoro, certi medium destinati per qualcosa,

vengono adoperati per tutt’altro. creare una nuova storia con qualcosa di già scritto. questi gesti ripetuti nel tempo trovano una totale armonia nei contesti che voglio rappresentare e lo stesso fruitore decide come interpretare a suo modo e in base al momento una lettura totalmente differente. vedere unione

dove c’e separazione, vedere emozione dove c’e imperturbabilità.”. la ricerca di rossella liccione verte, invece, sulla rappresentazione della natura in tutte le sue forme, attraverso i sensi e gli elementi. scrive di lei franco canova: “un'arte che esprime l'essenza delle emozioni più profonde dell'animo

umano. cercare di leggere nell'anima delle persone è compito difficile anche per psicologi e psicanalisti. forse i poeti e gli artisti hanno un accesso privilegiato alle segrete vie interiori dell'uomo; certo in rossella liccione si ritrovano i tentativi pittorici per raggiungere questa dimensione introspettiva.

la liccione sperimenta geometrie e forme che lasciano scorrere l'occhio interiore, le emozioni sottese al rispetto dell'oggetto catturato, così le opere si mostrano in una veste poetica che libera musicalità. la ricerca di un oltre, di un orizzonte artistico e prospettico che lascia libertà interpretativa all'osservatore,

è la cifra espressiva della liccione. l'artista tende a leggere il cuore delle cose, per ritrovare in esse una unicità che sciolga la distanza materialistica della loro oggettivazione “


Guarda altri Eventi e manifestazioni turistiche a Argenta
Scopri itinerari, offerte e promozioni di strutture turistiche a Argenta
Periodo
Dal 15/02/2020 al 08/03/2020


Luogo
Argenta (FE) Emilia Romagna


Evento segnalato da
Monica

Ti Piace questa pagina?
Seguici su
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
© Corrieredeiviaggi.com - Tutti i Diritti Riservati