Offerte ViaggiOfferte Viaggi

Turismo Culturale In Sicilia Residenza Estiva Tarantella Il Ritmo Che Cura

Eventi Vari a Sciacca (AG) Sicilia - Guarda il Video!


dal 1 al 7 agosto a sciacca, città termale arabo-normanna affacciata sul mar mediterraneo a pochi chilometri dalla meravigliosa valle dei templi di agrigento, uno dei siti archeologici più grandi e meglio conservati al mondo. l'associazione sudanzare nell'ambito dei progetti pedagogici rivolti allo studio

e la condivisione delle culture mediterranee propone un nuova residenza didattica per l'estate 2018, nel profondo sud, l'isola più grande del mediterraneo : la sicilia. tarantella : il ritmo che cura – residenza estiva in sicilia sciacca 1 – 7 agosto 2018 condotto da tullia conte e mattia doto un

laboratorio aperto a tutti, partecipanti italiani e stranieri, appassionati di danze popolari o insegnanti ed educatori che vogliono arricchire il proprio bagaglio culturale ed integrare nella loro pedagogia, dei nuovi elementi ed uno sguardo più ampio sulla danza tradizionale del sud italia che tiene conto anche

dell'aspetto curativo di queste pratiche. che il ritmo sia un guaritore è una verità che non ha bisogno di essere dimostrata: il ritmo possiede una potenza creatrice che l'ha fatto considerare come un dio (dioniso, shiva) in numerose culture, risveglia la forza vitale ponendosi in risonanza con i ritmi del

cuore e della respirazione. il ritmo è contemporaneamente un regolatore di disordini di ogni genere, fisici, energetici, sociali, psichici. era al centro delle modalità di cura rituali della grecia antica, in cui si cantavano e danzavano gli dei salvatori, dioniso e demetra. il ritmo nella danza mette in relazione

gli uomini tra loro ma anche con il loro corpo, la loro memoria, gli antenati e il cosmo. la proposta didattica quest'anno verterà proprio sul tema della tarantella come danza di guarigione e di liberazione, come dispositivo di cura che si serve del ritmo e della dimensione del cerchio per generare delle crisi

e delle risoluzioni, delle risposte ai conflitti sociali, collettivi o personali, per ritrovare una forma genuina di equilibrio e di benessere. u circhio, la rota, la ronda come luogo sacro e rituale nel quale far funzionare la cura. programma in breve : - laboratori di danza : le differenti forme di

tarantella - seminario dedicato al ballettu : la tarantella di sicilia - momenti di approfondimento e formazione sulla danza come forma di cura - sessioni di yoga zen-shiatsu : accordarsi all'energia dell'estate - performance, concerti, spettacoli - visita guidata nella valle dei templi di agrigento

la residenza, giunta alla sua tredicesima edizione, viene proposta ogni anno in tre momenti differenti ed in tre luoghi diversi, passando per il salento e la campania e coinvolgendo partecipanti dall'italia ed altri paesi europei come la francia, il belgio, la svizzera, la germania, la croazia.

in estate le attività didattiche si svolgono nella città marinara di sciacca, nel complesso badia grande, uno dei più grandi monumenti storici della città, fondato come monastero in epoca medievale, oggi divenuto luogo di cultura e di cinema grazie al multisala diretto dal dott. sino caracappa, ideatore e promotore

del noto sciaccafilmfestival che si svolge ogni anno all'inizio di settembre. tutte le attività prenderanno solo metà della giornata, solitamente la mattina, per permettere ai partecipanti di approfittare della permanenza in questa splendida città termale arabo-normanna affacciata sul mar mediteranneo. una vacanza

culturale che lascia spazio al relax e alle escursioni nei luoghi più belli di mare presenti sia nella città che nei dintorni. le attività sono organizzate e curate da tullia conte e mattia doto rispettivamente direttrice artistica e responsabile pedagogico di sudanzare – la maison della tarantella a

parigi e vedrà inoltre la collaborazione di musicisti e danzatori locali. tullia conte è regista, attrice e performer, impegnata da diversi anni nello studio delle danze tradizionali del sud italia e dell'antropologia teatrale. negli anni passati presso la facolta di sociologia dell'università la sapienza

di roma ha avuto la fortuna di incontrare e collaborare con il noto etnologo italiano vittorio lanternari di cui è stata assistente e correttrice di bozze. pedagoga teatrale, ha usato le danze tradizionali in scena ed in diversi contesti: laboratori con bambini, adulti, e la creazione e la messa in scena di spettacoli.

direttore artistico di sudanzare : la maison de la tarentelle à paris. tullia metterà a disposizione tutte le sue conoscenze e le sue esperienze in ambito socio-antropologico per rispondere a qualsiasi domanda sulla funzione socio-culturale della tarantella e delle danze tradizionali in generale, per riflettere

insieme su come dare giusto valore oggi alla pratica ed al significato di questa danza, alla sua funzione originaria che non puo' e non deve essere dimenticata con la scusa della "tradizione che cambia con i tempi e che quindi va tradita", anzi, oggi più che mai va salvaguardata e recuperata perchè è proprio

quello di cui la nostra società ha bisogno, il ritorno ai valori della vita rurale e contadina oltre che il fondamentale e vitale contatto con i ritmi della natura. mattia doto mattia doto è insegnante di danza, danzatore e terapeuta specializzato in medicina tradizionale, impegnato da diversi anni nello

studio delle danze tradizionali del sud italia, della danza contemporanea e di ricerca e nella pedagogia del movimento. membro fondatore dell'associazione acqua terra fuoco con sede in svizzera, che propone lo studio di un approccio più equilibrato alla danza e al movimento, quindi più vicino alle necessità della

natura. mattia accoglierà i partecipanti già dalla mattina per delle sessioni brevi ma intense di yoga-zen (zen-shiatsu ou auto-shiatsu), attraverso degli stiramenti dolci e allo stesso tempo profondi di alcuni zone del corpo, per ri-equilibrarsi con l'energia dell'estate, quindi apprendere come affrontare

con il proprio corpo il caldo estivo oltre che gli sbalzi di pressione e come equilibrare le emozioni per affrontare al meglio l'apprendimento della danza ed acquisire, inoltre, le giuste posture, per non avere dolori e problemi articolari dopo la danza, nel rispetto della condizione fisica di ognuno. mattia

inoltre metterà a disposizione anche la sua esperienza di terapeuta per far sperimentare la danza della tarantella come dispositivo di cura, per il benessere personale e collettivo. l'ultima mezz'ora delle lezioni di danza saranno concentrate su questo tema, ovvero su come accordare il nostro corpo al ritmo della

musica e sperimentare cosi una connessione profonda ed intima con lo spazio-tempo della nostra memoria e del nostro inconscio, per vivere la danza della tarantella come una forma di liberazione profonda da cio' che ci appesantisce o che rallenta la nostra realizzazione personale. l' associazione sudanzare,

la cui sede principale si trova a parigi, si occupa di danze e musiche tradizionali, produzione e promozione di spettacoli in francia e nel territorio europeo. tra le principali attività ci sono laboratori stabili di danza, cultura popolare e antropologia teatrale a parigi, nantes, montpellier, napoli, provincia

di salerno ed in tutta italia, mentre la compagnia omonima di teatro danza produce e mette in scena numerosi spettacoli relativi alle culture tradizionali. l' approccio alla trasmissione delle danze tradizionali che ha portato l'associazione a crescere fino a raggiungere circa 250 iscritti annui in francia

ed altre centinaia in italia ed altri paesi, si basa su un metodo pedagogico sviluppato e costruito su delle conoscenze e degli studi specifici ma sopratutto sull'esperienza maturata in circa dieci anni di pratica dell'insegnamento, non solo nell'ambito delle danze tradizionali ma anche del teatro e della danza

accademica. un'esperienza che si arricchisce grazie al lavoro svolto anche in ambito medico e psico-pedagogico, tramite la collaborazione ed il lavoro d'equipe svolto con psicologi e psichiatri che, all'interno di strutture speciali, cliniche ed ospedali in francia e italia, hanno accompagnato il lavoro di trasmissione

della danza popolare del sud italia come cura per i diversamente abili e i bambini, i ragazzi o gli adulti con difficoltà psicologiche, oltre che per i sordi che comunicano in lingua italiana dei segni. questa esperienza ha permesso all'associazione di sviluppare una metodologia e una forma di approccio al movimento

danzato di tipo "inclusivo" che guarda alla tarantella come danza dotata di un forte potere terapeutico, danza di guarigione e di risoluzione dei differenti conflitti, disturbi o squilibri della società moderna, raccogliendo, soprattutto in francia, ottimi risultati e pareri molto positivi. su questa linea di

ricerca sudanzare diventa anche un centro di formazione per danzaterapeuti ed arteterapeuti che sempre piú numerosi seguono le attivitá organizzate dall'associazione per apprenderne il metodo ed acquisire gli strumenti pedagogici per una danza adatta a tutti, che aspira ad una visione e percezione del proprio

corpo come espressione reale di libertà da tutti gli schemi comportamentali che la società consumista sta imponendo anche al mondo tradizionale. i corsi organizzati dall'associazione sono partecipati da persone, uomini e donne, di tutte le età, dai 25 ai 70 anni e di ogni forma fisica, una danza democratica che

trae la sua forza proprio dal mettere assieme tutti, nella dimensione del cerchio. per iscriversi inviare una email a : info@sudanzare.com tel : +39 347 96 04 899


Guarda altri Eventi e manifestazioni turistiche a Sciacca
Scopri itinerari, offerte e promozioni di strutture turistiche a Sciacca
Periodo
Dal 01/08/2018 al 07/08/2018


Luogo
Sciacca (AG) Sicilia


Evento segnalato da
Tullia Conte

Ti Piace questa pagina?
Seguici su
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
© Corrieredeiviaggi.com - Tutti i Diritti Riservati